Home Politica internazionale IMCO e il mercato interno

IMCO e il mercato interno

132
0
bandiera europea
Hands waving flags of the EuropeanUnion

Oggi, 28 gennaio, la Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori (IMCO) del Parlamento Europeo si è riunita per votare gli emendamenti alla proposta di risoluzione sull’attuazione del regolamento (UE) n.305/2011 sui prodotti da costruzione. Il regolamento mira a garantire la libertà di circolazione dei prodotti da costruzione nel mercato interno

 

Ad oggi, gli Stati membri mantengono le proprie competenze per quanto riguarda i requisiti di sicurezza, ambientali ed energetici che si applicano agli edifici e alle opere di ingegneria civile. La risoluzione invita dunque la Commissione a valutare la possibilità di includere norme più armonizzanti (es. requisiti minimi comuni di sostenibilità e sicurezza dei prodotti da costruzione) in modo tale da garantire la salute e la sicurezza dei cittadini, la protezione dell’ambiente e la frammentazione del mercato interno.

 

Come ribadito dal rapporteur del Partito Popolare Europeo Christian Doleschal, la risoluzione raccomanda di:

  1. Sviluppare ulteriormente il mercato interno dei prodotti da costruzione
  2. Ottimizzare la marcatura europea e la dichiarazione di prestazione
  3. Rafforzare la vigilanza del mercato
  4. Ricorrere a strumenti digitali

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here