Home Attualità Europee 2019: boom di giovani elettori europeisti

Europee 2019: boom di giovani elettori europeisti

57
0
Close-up of business executives with hand stacked in office

A un mese dalle ultime elezioni, il Parlamento Europeo pubblica i primi risultati del sondaggio elettorale noto come Eurobarometro.

Alle elezioni 2019, si è registrato un significante numero di giovani elettori pro-Europeisti con chiare aspettative. Questo è quanto emerge dall’Eurobarometro, che ha raccolto i dati di circa 28mila cittadini europei che hanno risposto a domande sulle motivazioni e la partecipazione nelle settimane successive alle elezioni.

I risultati

I primi risultati dimostrano che il supporto dei cittadini per l’Unione Europea è al suo vertice dal 1983 e circa il 70 % crede che il proprio paese abbia beneficiato dall’essere membro dell’UE. Anche la legittimità delle istituzioni europee cresce, e ad oggi più della metà dei cittadini europei è consapevole che la sua voce abbia un importante impatto democratico.

Su questi numeri, David Sassoli si è felicemente espresso confermando l’aumento del supporto e della fiducia verso le istituzioni europee. E con la più alta partecipazione dal 1994, le elezioni passate prospettano un futuro roseo per l’Unione Europea.

I gruppi di risalto

 Gli aumenti di afflusso più rilevanti si sono registrati in Polonia, Romania, Spagna, Austria e Ungheria. Per quanto riguarda le fasce di età invece, una grande affluenza si è registrata nei giovanissimi (da 16 a 24 anni), con un incremento del 50 % rispetto al 2014; mentre per la fascia da 25 a 39 anni, si è registrato un buon aumento del 40 % circa rispetto alle precedenti elezioni.

Il fatto più interessante comunque, è che la partecipazione dei giovanissimi abbia registrato l’aumento maggiore rispetto alle altre fasce d’età, con la speranza che i giovani capiscano l’importanza di avere più voce in Europa.

Le motivazioni

Tra le motivazioni principali di tali aumenti, il dovere civico è risultato essere il più importante, seguito da un maggiore supporto pro-Europeista e dalla consapevolezza di poter cambiare le cose. Il Presidente Sassoli si è espresso soddisfatto dell’agenda del Parlamento e ha affermato che l’UE continuerà a difendere le aspettative dei cittadini sull’economia, l’ambiente e sui diritti umani.

Essere europei

Comprendere e accogliere l’identità europea oggi, rappresenta per i giovani un’occasione unica per apprendere valori e principi chiave per un futuro migliore. European People crede in questo percorso e opera secondo una Carta dei Valori che rispetta e riflette il pensiero pro-Europeista.

Se sei curioso e vuoi sapere di più su cosa vuol dire essere europeo puoi visitare il sito http://europeanpeople.org/. Se invece sei uno studente e devi svolgere il PCTO, il nostro progetto IMEP & SUN 2020 garantisce un percorso di apprendimento professionale e mirato all’acquisizione di competenze trasversali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here