Home Attualità CON DOMENICO PARROCCINI, EQUITÀ ED EQUILIBRIO ALLE FONDAMENTA DI CIVITA CASTELLANA

CON DOMENICO PARROCCINI, EQUITÀ ED EQUILIBRIO ALLE FONDAMENTA DI CIVITA CASTELLANA

174
0

Con Forza Italia e UDC per il sociale e per le categorie più deboli.

Domenico Parroccini spera in una città più inclusiva ed efficiente, nello sport, nel sociale e nelle frazioni. Affinché tutti possano godere degli stessi benefici.

Per troppo tempo, il comune di Civita Castellana ha messo da parte le categorie a rischio.

Oggi si gettano le fondamenta per la costruzione di un paese che non si dimentica di nessuno” ha ribadito il candidato Parroccini, sottolineando quanto sia importante ricominciare a “prendersi cura dei deboli e delle frazioni affinché questi rientrino a far parte della forza motrice del nostro paese”.

Come da programma, il nostro progetto mira innanzitutto a rendere i servizi pubblici più efficienti: dall’illuminazione alla pulizia della città, dalla sicurezza in strada ai servizi fognari. Per questi motivi saranno installati strumenti per il monitoraggio della velocità, semafori con chiamata pedonale (idonei all’attraversamento dei non vedenti) e telecamere in punti strategici per la protezione dei cittadini.

Nel 2019 il Ministero dello sviluppo economico ha stanziato 500.000 milioni per i progetti di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile. Tali fondi, equivalenti a 90.000 euro per il comune di Civita Castellana e tutte le sue frazioni (comprese Quartaccio, Borghetto, Sassacci, Fabbrecce), sarebbero stati essenziali per l’illuminazione pubblica delle frazioni, per il risparmio energetico degli edifici pubblici e per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Quello che noi garantiamo è un costante controllo di tali opportunità, al fine di garantire a tutti i cittadini dei servizi migliori che non vadano a pesare sulle loro tasche.

Per questo motivo si è ragionato sulla necessità di agire immediatamente, sui seguenti punti, nelle frazioni adiacenti:

  • immediato smaltimento delle discariche a cielo aperto, facendo in modo che questi deturpamenti non accadano più per la tutela dei residenti;
  • ripristino della recinzione della linea ferroviaria che attraversa Borghetto;
  • risoluzione efficiente della problematica fognaria che sta vivendo la frazione di Quartaccio;
  • parcheggio adiacente alla scuola di Sassacci, essenziale per rendere più agibile la zona ai genitori, ai ragazzi e agli atleti che frequentano la scuola e il campo sportivo.

Nella stessa direzione si è valutato lo sport come un’opportunità unica per giovani e non: per socializzare e per staccare dallo studio e/o dal lavoro. Per questo motivo la nostra lista vuole assicurare una corretta gestione degli impianti e delle manifestazioni sportive.

Inoltre, il nostro candidato ha avanzato una proposta per la realizzazione di un Palazzetto dello sport, che possa assicurare una tutela egualitaria di tutte le discipline e aiutare a creare nuovi indotti economici grazie anche al turismo sportivo.

Per le categorie più deboli invece, il progetto è di rendere praticabile ogni angolo della città. “Abbattere le barriere architettoniche è il primo passo per facilitare la mobilità di disabili, anziani e bambini in carrozzina” ha sottolineato il candidato, affermando anche la volontà di istituire dei nuovi uffici comunali in posizioni strategiche, che non obblighino le categorie protette ad arrivare fino al centro storico.

Per garantire la massima efficienza amministrativa poi, il coordinamento delle associazioni territoriali è apparso come una delle questioni da affrontare immediatamente: per snellire la burocrazia e assicurare ai cittadini l’eliminazione di quanti più ostacoli possibile nel reperimento di informazioni.

Infine, per assicurare ai più piccoli il loro diritto al gioco (riconosciuto dall’ONU) si creeranno nuovi spazi verdi e parchi inclusivi, potenziando al tempo stesso le aree adibite già esistenti.

Comitato elettorale Domenico Parroccini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here